CHF 10.00

Descrizione

Se fossi una donna probabilmente non amerei essere identificata con un colore appiccicoso, infantile e nauseante come il rosa. Quando un uomo politico o un giornalista usa quel colore per identificare la presenza femminile non lo fa solo per scarsa fantasia, ma per tranquillizzarsi con limmagine di una signorina dal grembiulino color confetto, tutta pizzi, trine, boccoli e totalmente inoffensiva. E avrei trovato disonorevole la trita espressione «quote rosa». Se fossi una donna mi renderei conto che questo numero di TH è pieno di donne, anzi ci sono solo donne. Ma è stato quasi per caso, quindi non facciamolo notare molto. Se fosse stato pieno solo di uomini lo avreste sottolineato? Diciamo solo che innen è il suffisso che in tedesco serve a creare il femminile plurale di molti sostantivi. E, da solo, indica qualcosa di interiore, intimo. Quindi questo numero di Th è dedicato a ciò che tutte le persone presenti nelle sue pagine hanno dentro. Che poi siano tutte donne è solo un caso.
Dalla prefazione di Tommaso Labranca